GPM EDIZIONI

collana I CIGNI

DANIELE NERI
TEMPO DI VENTO
€ 8,99 
€ 1,49 EBOOK
“TEMPO DI VENTO” è la mia nuova raccolta di poesie, scritte pensando ad eventi passati e attuali che hanno sconvolto e sconvolgono tuttora la nostra vita , passando da drammi dell’ultimo dopoguerra ad altri propri del nostro attuale momento storico. Erano per me i tempi della scuola quando recepivo fatti di grande drammaticità che la politica internazionale ci proponeva, quali l’invasione sovietica della Cecoslovacchia, la guerra nel Vietnam, il golpe in Cile, la tragedia dei desaparecidos vittime della violenza dei regimi totalitari sudamericani e tanti altri avvenimenti , sino ai giorni nostri , scandidi dai drammi dell’immigrazione, del fondamentalismo religoos ,dalla violenza alle donne , ai disastri ambientali alla pandemia e dallo spettro della guerra che non ci ha mai abbandonati. Senza dimenticare i drammi senza tempo della Shoah, delle malattie mentali e dell’emarginazione degli anziani e delle persone più fragili della nostra società. Da queste considerazioni sono nate poesie a tinte fosche alcune riconducibili ad avvenimenti reali ed altre con pesanti riflessioni personali; emblematica di quanto descritto è “Trenta denari”, che racconta quale sia stato il prezzo del tradimento dell’uomo nei confronti dei suoi simili, della Terra e soprattutto verso sè stesso. Nelle ultime poesie compare però la speranza in un mondo migliore : “Rose sul muro” ,ispirata alla caduta del muro di Berlino, apre ad uno scenario di pace e speranza , così come ne “Il muro”, ipotetico sogno di abbattimento di ogni barriera ; è sempre vivo e forte il desiderio di lasciarci alle spalle queste tragedia augurandoci che al “Tempo di vento” subentri una stagione nuova e diversa. Alcune di queste poesie quali “Rose sul muro” , “Il bambino di Aleppo”, “Il respiro di Broni” e “Golgota” hanno avuto importanti riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali.
LAURA VA NOLI
IN CHIAROSCURO
€ 13,49
€ 1.49 EBOOK
I poeti scrutano, catalogano, scompongono il distillare delle ore per riproporlo in versi, cercando la luce, sfiorando l’ombra. Portano in dote frammenti della propria esistenza, a volte in maniera tersa, altre volte celandosi dietro le proprie parole, oppure lasciando intravedere scorci di ricordi, illusioni, speranze. Evocano episodi di vite sprofondate, che riemergono pallide, nel timore di un nuovo coprifuoco dei sentimenti, di un nuovo scivolare nel buio dell’abisso. Inciampano nelle stagioni, si scontrano con il tempo e lo spazio. In certi giorni tengono le mani premute sugli occhi, proteggono i loro cuori sfiniti, ma quando l’orizzonte è sereno aprono lo sguardo sull’eterno, colgono ogni piccola esplosione di gioia
SARA GUIDA
IL VOLO DELL’ANIMA
€ 11,99 
€ 0,99 EBOOK
Questa selezione di poesie spazia da tematiche come la natura e le sue stagioni, a idee astratte, come la concezione della morte e della vita. Sostanziale importanza rivestono le figure retoriche di similitudine e allitterazione e parole come eterna, libero, che danno un senso di perpetua grandezza. L’autrice s’immerge in un mondo fatto di eventi reali e di concetti a lei cari come l’amore e la famiglia. Anche i temi della lotta, del buio, della pioggia e il valore dell’arte e del poeta vengono celebrati nella loro unica forza emozionale, restando termini ineluttabili della normalità umana. Si auspica, tramite la semplicità del linguaggio adottato, di poter cogliere l’animo di chiunque volesse approcciarsi, nelle sue mille sfumature, al mondo poetico e letterari
GIANPIERO GRASSO
UN SORRISO GUARISCE
€ 6,49
€ 0,49 EBOOK
Gianpiero Grasso non è per tutti. Allo stesso modo di come la nobiltà d’animo non è di tutti e non è per tutti. Ci vuole una ‘pulizia’ interiore completa, totalizzante, per avvicinarsi alle composizioni di Gianpiero, pulizia che scaturisce dalla purezza cristallina delle sue intenzioni, dal suo vivere la Vita non tanto attraverso assoluti religiosi, sarebbe limitativo, ma attraversandola con un anelito all’”altro” pieno di quel caleidoscopio di emozioni che hanno la limpidezza e la freschezza di uno, un solo scopo del fare e del vivere, che ne finalizza ogni gesto, ogni pensiero, ogni verso, che Gianpiero ha ben presente a se stesso reclamandolo e declamandolo: il Bene.
Un Bene che, secondo lui, assecondando quell’intenzione totalizzante dì cui sopra, è dì tutti, appartiene a tutti, sta nell’animo di tutti e che invece secondo chi scrive, e per fortuna dell’Universo intero, appartiene a pochi, è custodito amorevolmente nell’animo di pochi. Pochi eletti, a loro incoscienza e nocumento, ma che sono il sale della Vita, il seme dell’Umanità in un Infinito sempre più scuro, buio, gelido, anestetizzato, decompresso. Gianpiero è uno di quei pochi.
NICOLA ROSAFIO
AL SORGERE DEL CUORE
€ 12,99
€ 2,99 EBOOK
Nicola Rosafio ha raccolto qui una parte della sua produzione letteraria.
Il filo conduttore di questa antologia è l’amore.
Amore nel senso ampio del termine, non necessariamente tra due persone, ma anche amore per il creato, la natura, l’arte e la bellezza.
Un crogiolo di emozioni ,dove vengono a galla sentimenti, speranze, passioni, nostalgia, malinconia.
Con una voglia di scrutare il cielo e cercare di carpirne il senso di infinito.
La sua scrittura è volutamente semplice, e proprio per questo arriva a tutti, cercando di suscitare le emozioni che solo l’arte può dare, più di tutte la poesia.
Nella prima sezione l’elemento centrale è l’amore di coppia.
Amori sinceri, finiti o impossibili.
Per non soffrire l’autore a volte prende le distanze dal suo cuore,
come fossero due entità separabili, per schierarsi con la mente.
Esplodono i conflitti tra ragione e sentimento, trattati a volte con leggerezza e ironia.
Nella seconda sezione viene narrato lo spettacolo e le emozioni che ci regala la natura, che prende la parola e ci descrive una realtà tracciata da angolazioni diverse.
La sua voglia di vivere, generosità e sofferenza.
Nella terza sezione si parla di prime infatuazioni adolescenziali.
Timidi approcci, amori nascenti, puri ed innocenti tra i banchi di
scuola.
“Quando tutto sembra andare storto, non perdete la speranza.”
“Tornate a sorridere perché presto qualcuno verrà a cercarvi.”
“Quando meno ve lo aspettate.”
Non appena questa notte finirà….
“Al sorgere del cuore.”nicola
DANIELE NERI
MOMENTI DI JAZZ
€ 8,99
€ 1,49 EBOOK
Da moltissimi anni seguo e approfondisco il Jazz, un genere musicale che mi ha coinvolto sin da ragazzo, esercitando su di me un fortissimo richiamo e un illimitato desiderio di cercarne e capirne i contorni in un contesto inizialmente molto complesso, nel quale ho trovato quei caratteri di unicità e creatività che cercavo. Ma una domanda sorge lecita : cosa spinge un ragazzo di quattordici/quindici anni a spostare i propri interessi musicali da una più semplice musica d’intrattenimento o da ballo ad altra che richiede forte attenzione e intensa sensibilità emotiva? Nel caso mio e di tutti gli amici, che hanno condiviso con me lo stesso percorso, la risposta sta proprio nel desiderio di conoscere ed esplorare continuamente, senza mai fermarsi, questo straordinario mondo che è il Jazz: dopo tanti anni non si finisce mai di studiare, di documentarsi e provare ancora emozioni quando si scopre un artista, un brano o un disco inedito. La forza del Jazz sta nell’ indirizzare l’ascoltatore appassionato verso orizzonti sempre aperti. “Momenti di Jazz” è una raccolta di recensioni, scritte negli ultimi mesi, di quei dischi (molto eterogenei tra loro) che per primi ho ascoltato e che mi hanno spinto a proseguire nella ricerca di cui ho detto. Al termine di questo lavoro, la speranza da parte mia, è quella di aver “parlato di jazz” ad ogni lettore in modo chiaro, semplice e diretto, scevro da tecnicismi esasperati.

 

MARTINA PETRINI
MA TU NON DORMIVI E NON MANGIAVI GRASSI SATURI
€ 8,99
€ 1,99 EBOOK
 Una raccolta di componimenti, un racconto che coinvolge tutti i sensi mettendoli in contrasto tra loro.
Un racconto di sofferenza fisica e psicologica, di gelosie e di delusioni
brucianti.
Verrà analizzata la fenomenologia dei sentimenti di nostalgia e di rimpianto per ciò che non potrà mai essere attraversando un vortice di disturbi alimentari, rapporti tossici e contraddizioni interne.
L’io poetico entra in contrasto con il mondo dei “sani”, intriso di finzione e di ipocrisia.
I “sani” si nascondono in una realtà “zuccherata”, in una cecità volontaria, per evitare la follia.
È possibile trovare il vero amore in un mondo finto?
CATERINA ANDRIOLA
DIARIO DI UN CAMBIAMENTO
€ 13,99
€ 1,49 EBOOK
In occasione del Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini (1922-2022), Caterina Andriola pubblica questa sua nuova raccolta di trentatre poesie inedite con – in appendice – un suo saggio breve su Pasolini, arricchito da un’intervista che il Poeta rilasciò a “L’Europeo” nel dicembre 1974. Il libro esce il 2 novembre 2022, in occasione del 47° anniversario della morte di Pasolini, avvenuta il 2 novembre 1975 in circo-stanze ancora non del tutto chiarite. Cosa ha rappresentato Pasolini per la cultura italiana? L’elogio funebre di Alberto Moravia ne fornisce un aspetto essenziale: “Qualsiasi società sarebbe stata contenta di avere Pasolini tra le sue fila. Abbiamo perso prima di tutto un poeta, e di poeti non ce ne sono tanti nel mondo, ne nascono tre o quattro soltanto dentro un secolo!”. Ma Andriola va ben oltre a questa definizione e descrive ciò che Pasolini – prima di chiunque altro – aveva compreso, vale a dire il secolare mutamento antropologico avvenuto negli Anni Sessanta e Settanta del secolo scorso con l’avvento della società dei consumi, che il Poeta individua quale nuova forma di “fascismo”. Il fascismo del Ventennio non esiste più, sottolinea Pasolini nei suoi scritti e interviste; esiste una nuova forma di “fascismo” che prende corpo nell’omologazione culturale e di costumi frutto della società consumistica.
MANUELA MONTEMEZZANI
GRAFFITI
€ 12,00
€ 0,99 EBOOK
Graffiti è un libro colorato pieno di sentimenti di parole, di emozioni. La POESIA serve a questo a colorare come un muro bianco o incrostato le nostre vite, le nostre anime, ad abbellire le nostre interiorità. A purificare, la mia poesia è solo pensiero, è verità dell’anima, spesso ho parlato di me come l’operaio del pensiero perché alla base di tutto della mia poesia c’è la semplicità, la voglia di arrivare a tutti senza parole difficili per allontanare il lettore. Il lettore, tutti i lettori si devono sentire capiti dalla mia poesia, vicini alle loro quotidianità, la poesia non deve essere per pochi ne di “Nicchia”, la poesia deve aiutare le persone a tornare ancora a credere nei sentimenti veri, soprattutto in questo periodi di confusione epoca difficile, menti con pensieri unici, apparire più che essere. Questa mia poesia denunciano la voglia di coltivare l’interno la bellezza dell’anima più che del corpo in se, vorrei andare contro corrente, vorrei anche battermi contro i mulini a vento, me ne frego se non sono capita rimane tanto il rispetto che ho per me e questo mi basta. In un mondo dove si va avanti per conoscenze pieni di maschere e non per ciò che si è davvero io con Graffiti vorrei proprio testimoniare il contrario. Siate e non apparite.
MAURIZIO DE TOMMASO
PASSI DI DANZA IN TEMPI DISPARI
€ 11,99
€ 1,49 EBOOK
Dopo il Prosimetro Notturno, Maurizio De Tommaso torna con una raccolta di testi poetici che si muovono negli spazi stretti dei passi di danza in punta d’un equilibrio precario sui tempi dispari che stiamo vivendo. Nel barcollio del passo attraversano lo sfinimento di un umore sbilenco e il sollievo di una bellezza che si fa carezza tra la guancia e l’anima, si dilaniano tra la tensione all’assoluto da trangugiare (la tua sostanza abbraccia / così tanta materia d’amore / che avida inghiotte l’universo intero) e l’irrisolto assoluto del senso di realtà e de le leggi di gravità del quotidiano, indi fluiscono attraverso il Tempo-Crono che divora e rallenta nell’assenza, ma sta anche a scandire occasioni e ricorrenze. Nel movimento in bilico, la parola sa essere lieve nel suo tocco gentile e farsi aspra, materica quando si cala nella realtà a raccontare la dignità strappata ma mai smarrita, i sentimenti falsi dei cuori che non valgono niente, i tagli profondi e le maldicenze risorte dal putridume, la tensione del cupio dissolvi. Ma in tempi dispari a salvarci sarà ancora la volontà che s’arma di dolcezze e di carezze: lottano entrambe per dissipare la nebbia / svaporare i miasmi / sfinire la stanchezza, sopire l’equivoco. A intenerire e quietare finalmente l’anima.
GIUSEPPE PALMA
TOTO’ IL PRINCIPE PROLETARIO
€ 12,99
€ 2,99 EBOOK
Questa nuova pubblicazione di Giuseppe Palma si colloca nella cornice delle celebrazioni per il 55° anniversario della morte di Totò, avvenuta il 15 aprile 1967, oltre che per il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Non a caso i due furono profondamente legati da una collaborazione cinematografica nell’ultimo anno e mezzo di vita dell’attore partenopeo. Il lavoro, sottolinea Palma, non è certamente esaustivo, «ma ho voluto concentrare la mia analisi sulla figura di Totò come principe proveniente dal sottoproletariato, cioè dalla miseria nera fino alla comoda ricchezza degli ultimi vent’anni di vita, passando dalla sua conclamata generosità ma anche dai tratti più spigolosi e controversi del carattere».
Palma evidenzia che su Totò è già stato detto di tutto: «avrei voluto scrivere un libro sul significato dei suoi film, sugli aspetti profondi della sua comicità agrodolce, ma anche questo è già stato fatto. Allora ho virato la mia analisi su due aspetti in particolare: chi era veramente Totò, tema affrontato sostanzialmente nei primi due capitoli, e la sua fortuna cinematografica, con tanto di cifre relative agli incassi di alcune pellicole, sperando di destare un qualche interesse nel lettore».
Il libro è arricchito da testimonianze di familiari e colleghi, ricercate in pubblicazioni, video e interviste.
Conclude l’autore: «La marionetta snodata erede di Pulcinella ha certamente una carta d’identità differente rispetto al Felice Sciosciammocca di Scarpetta; essa si staglia in una cornice antica e moderna al tempo stesso: maschera nuova di radici lontane ma anche volto che riassume le sofferenze dell’Umanità in una cornice – se vogliamo definirla così – neorealistica».